Bulimia e conseguenze sul cavo orale

La bulimia è l'assunzione eccessiva di cibo accompagnata da vomito autoindotto, ciò comporta il passaggio di acido dallo stomac alla bocca.

L'acido endogeno erode lo smalto dei denti, aumentandone sia la sensibilità sia il rischio di carie.

Le ghiandole salivari si gonfiano determinando secchezza di bocca e lingua

Si osservano anche lesioni ai tessuti molli dovuti all'azione meccanica necessaria per l'induzione del vomito e l'alterazione della comunità microbiotica.

Occorre quindi proteggere le mucose con prodotti lenitivi contenenti acido ialuronico, rimineralizzanti con fluoro e idrossiapatite e mantenere il microbiota del cavo orale in equilibrio.

Non bisogna lavare i denti subito dopo aver vomitato per consentire alla saliva di ripristinare il ph orale e soprattutto effettuare controlli regolari dal dentista.




7 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

©2020 di MFC - via Motanari 5, 47043 Gatteo a Mare (FC) - P.IVA 04515940403